.
Annunci online

giorusselli
so il fatto mio


Diario


22 novembre 2007

Khrome Dreams II

 
Khorme Dreams II è il titolo del nuovo lavoro dell'ormai sessantenne Neil Young. Non che abbia ancora molto da dire alla musica , potrebbe dire qualcuno, ma il suo tocco è unico e lo si avverte ancora oggi, aggiungo io. Di gran lunga migliore di Praire Wind, quest'album ha in se diverse cose: alcune ballate acustiche come quella di apertura "Beautiful Bluedird" e "Shining light", e la natalizia "The Way", accompagnata da un simpatico coro di bambini.
C'è spazio per la sontuosa e forse un po prolissa "Ordinary people",e per la bellissima "Box Car".
Ma sono i pezzi centrali dell'album a sbalordire per la loro carica. Ad oltre sessantanni il grande Neil è ancora capace di incredibili cavalcate elettriche come gli oltre undici minuti di "Hidden Path", che ricorda molto alcuni pezzi del suo passato glorioso. Splendida e selvaggia anche "Spirit Road", pezzo da Hyghway americana, e la punkeggiante "Dirty old man", che riporta alla memoria pezzi della fase "Grunge "di Neil come "Fuckin up", quando i Perl Jam e i Nirvana lo avevano eletto come loro padre spirituale.
Mi sembra un album davvero bello, carico di energia e di sonorità calde scandite da una voce e una chitarra che il tempo sembra aver solo impreziosito. Cosa aspettarsi ancora per il futuro? E chi se ne fotte, intando godiamoci questi sessanta minuti di Neil Young puro ed autentico.

Giovanni




permalink | inviato da giorusselli il 22/11/2007 alle 18:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
articoli
novelle

VAI A VEDERE

exploratores
mia sorella...donna con le p....
basket senise
Bastardi
Tiziano Terzani
giuseppe melillo
LA MUSICA




LO ZIO FRANK

IGOR STRAWINSKY
IL GRANDE LEBOWSKY
cosa lega questi tre personaggi?

CERCA