.
Annunci online

giorusselli
so il fatto mio


Diario


22 novembre 2007

Khrome Dreams II

 
Khorme Dreams II è il titolo del nuovo lavoro dell'ormai sessantenne Neil Young. Non che abbia ancora molto da dire alla musica , potrebbe dire qualcuno, ma il suo tocco è unico e lo si avverte ancora oggi, aggiungo io. Di gran lunga migliore di Praire Wind, quest'album ha in se diverse cose: alcune ballate acustiche come quella di apertura "Beautiful Bluedird" e "Shining light", e la natalizia "The Way", accompagnata da un simpatico coro di bambini.
C'è spazio per la sontuosa e forse un po prolissa "Ordinary people",e per la bellissima "Box Car".
Ma sono i pezzi centrali dell'album a sbalordire per la loro carica. Ad oltre sessantanni il grande Neil è ancora capace di incredibili cavalcate elettriche come gli oltre undici minuti di "Hidden Path", che ricorda molto alcuni pezzi del suo passato glorioso. Splendida e selvaggia anche "Spirit Road", pezzo da Hyghway americana, e la punkeggiante "Dirty old man", che riporta alla memoria pezzi della fase "Grunge "di Neil come "Fuckin up", quando i Perl Jam e i Nirvana lo avevano eletto come loro padre spirituale.
Mi sembra un album davvero bello, carico di energia e di sonorità calde scandite da una voce e una chitarra che il tempo sembra aver solo impreziosito. Cosa aspettarsi ancora per il futuro? E chi se ne fotte, intando godiamoci questi sessanta minuti di Neil Young puro ed autentico.

Giovanni




permalink | inviato da giorusselli il 22/11/2007 alle 18:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        marzo
 
 




blog letto 34175 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
articoli
novelle

VAI A VEDERE

exploratores
mia sorella...donna con le p....
basket senise
Bastardi
Tiziano Terzani
giuseppe melillo
LA MUSICA




LO ZIO FRANK

IGOR STRAWINSKY
IL GRANDE LEBOWSKY
cosa lega questi tre personaggi?

CERCA